LaCie SS4000ELC RAID10 manomesso

Anamnesi

Il cliente ha un NAS LaCie SS4000ELC INNS04-4200-LAC con quattro hard disk da 500GB Samsung HD501LJ in RAID10. Da client c'era l'accesso all'interfaccia WEB, e, a parere di un altro laboratorio, i dischi erano funzionanti. Dopo un mese di tentativi vari, il cliente ha deciso di contattarci.

RAID10 riconfigurato

Diagnosi

Il laboratorio è sempre più preoccupato dei casi che sono stati manomessi in precedenza perché i problemi si accumulano. Lo specialista in recupero dati HD individua subito danni ai settori di uno dei dischi, ma li clona tutti con qualche settore mancante. Entra in gioco lo specialista in recupero dati NAS e si rende conto che i dischi sono stati manipolati: chi ci ha messo le mani in precedenza ha tentato di riconfigurare il RAID sui dischi sorgenti cambiando la struttura del RAID10.

Corretta struttura del RAID10

Esito

Dopo diversi giorni di analisi incrociate, il laboratorio ha trovato la corretta struttura del RAID10 e quindi è stato in grado di ricostruire i files persi dal cliente.

Questa pagina ti è stata utile?   No